Cineseria XVIII secolo

Lunghezza   cm.23,5
Apertura      cm. 46,5
Stecche        20 + 2
 
 
 
 
1740 – 1750 nord Europa (?)
 
La scena a tutta pagina richiama la moda dell'epoca ed il gusto della “cineseria” che tanto era gradito a Madame de Pompadour ormai divenuta amante ufficiale de Re (1745).
La pagina e' di carta dipinta a tempera, le due figure sono abbigliate all'orientale, ma i visi sono decisamente europei; le verzure che incorniciano la scena, pur stilizzate, non ricordano la simbologia tipica del mondo orientale.
 
Le stecche sono di madreperla intagliata e dipinta al modo vernis Martin che ormai ha soppiantato ogni altra tecnica. Il colore che si ritrova solo ai lati, ci fa rimpiangere la lacuna al centro. La decorazione delle stecche non e' usuale, pecore, puttini, la coquilles Saint -Jacques e il motivo rocaille ricoprono completamente le stecche e le guardie.









Louis XV chinoiserie

lenght cm.23,5
spread     cm. 46,5
sticks     20 plus 2

North Europe 1740 – 1750 (?)

 The whole page scene reminds   the age’s fashion and the chinoiserie taste, so loved by madame de Pompadour who had become the official lover of the King (1745).
The paper page is painted at distemper, the two figures are dressed according to the East’s fashion, but their faces are surely European; the vegetation surrounding the scene, even if stylized, doesn’t remind the typical oriental symbology.
The sticks are made of engraved pearl and vernis Martin painted, a technique which was largely diffused. The colour, just at the sides, makes us miss the gap at the center,. The decoration of the sticks is not usual, ships, little putto, the coquilles Saint-Jacques and the rocaille theme completely cover the sticks and the guards.
 
"I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo Da Vinci
© I Miei Ventagli - Privacy