Giuseppe venduto dai fratelli

Lunghezza   cm. 31
Apertura      cm. 53,5
Stecche        20 + 2
 
 
 
Olanda 1740 ca.
 
Ventaglio da chiesa che per tipologia e colori si colloca in area Vallone. La pagina di pelle di velin è dipinta a tempera con scena a tutta  pagina  delimitata da un albero a sinistra e da un cespuglio a destra. Il bordo della pagina presenta poi una decorazione floreale estremamente stilizzata.
Sono presenti quattro personaggi; due barbuti e due ragazzi; nelle sfondo si intravvede una piramide svettante su di un agglomerato urbano (?) indicata dal giovane di sinistra che tiene la corda che lega i polsi dell’altro. Gli adulti sulla destra presentano alcuni particolari dell’abbigliamento che sono in fase di studio.
La scena rappresenta il momento in cui Giuseppe e’ venduto dai fratelli: Genesi 37: 12-36.
Le stecche in avorio sono incise e dipinte. Probabilmente gli animali rappresentati hanno un significato simbolico anche questo in fase di approfondimento.
Il rivetto e’ chiuso da un anello di ottone, chiara aggiunta ottocentesca.
"I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo Da Vinci
© I Miei Ventagli - Privacy