Matrimonio tra Giorgio IV e Carolina di Brunswick


 
 
Lunghezza    cm. 24,5
Apertura       cm. 44
Stecche         18 + 2
 
 
 
Inghilterra 1795
 
Ventaglio di carta stampato. Stecche di legno.
 
Questo ventaglio commemorativo delle nozze del Principe del Galles Giorgio Augusto Federico di Hannover con la cugina Carolina Amalia di Brunswick,  ritratti al centro, sotto le tre piume di struzzo bianche (simbolo araldico del Principe di Galles), rappresenta  in maniera eclatante il gusto del periodo (vedi i n. 020 e 076), madrigali, vignette ed indovinelli riempiono la pagina; il bordo poi e’ un rincorrersi di ritratti e/o caricature che si ricompongono richiudendo qualche stecca.


George IV and Caroline of Brunswick’s wedding

length    cm. 24,5
spread    cm. 44
sticks       18 plus 2

England 1795

Printed paper fan. Wooden sticks. This fan , celebrating the wedding between the Prince of Wales George August Frederick II of Hannover with his cousin Caroline Amalia of Brunswick, both painted at the center, under three white ostrich feathers ( the heraldic symbol of the Prince of Wales), clearly represents the age’s taste ( see nr. 020 and 076), madrigals, vignettes and riddles fill the page; the border is a running of portraits and/or caricatures which recompose closing some stick. Even in that period, some gadgets were prepared for the real wedding. At the moment we are still verifying, so I’m sorry for the poor news.
. Già allora  per le nozze reali si preparavano gadgets.
 
NOTE STORICHE
 
Questo matrimonio di convenienza, fortemente voluto dal Re Giorgio III, non fu né felice né duraturo. Nel gennaio del 1796 nacque l'erede Carlotta Augusta.
Carolina, di carattere esuberante, mal sopportava la relazione del marito con Maria Fitzherbert, e nel 1814 decise di imporsi un esilio volontario che la portò a stabilirsi in Italia.
Morì per un malore poche ore dopo la cerimonia d'incoronazione del marito, alla quale le era stato impedito di assistere, il 20 Luglio 1821.
 



 
"I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo Da Vinci
© I Miei Ventagli - Privacy