Luigi XV


Per reazione al periodo di “ austerita'” voluto dalla Maintenon con la morte di Luigi XIV la vita alla corte di Francia conosce un nuovo periodo di splendore e raffinatezza.
 
Il cambiamento tuttavia non e' repentino,durante la Reggenza Orleans l'etichetta di Corte si ammorbidisce cosi' come gli abiti femminili. Fondamentale sara' l'intervento delle duchesse de Berry e d'Orleans che nel 1715 chiederanno, ad un giovanissimo ed indifferente sovrano, il permesso di abbigliarsi diversamente.(F. Boucher, Histoire du costume en occident des originea a' nos jours, p.262).

L' abito dunque e' piu' comodo,  ampio sul retro con un panneggio che finisce a mezzo strascico. Questa moda durera' parecchi anni , sino a che non compariranno i paniers (1725).
 
Mentre e' ben riconoscibile lo “Stile Reggenza” per i mobili, ben piu' studiati, pochi riconoscono ai ventagli di questo periodo la dignità di categoria tipologica distinta, riconducendoli allo stile Luigi XV che invece e', a mio avviso, completamente diverso.

Si riaffaccia timidamente in questi anni una lavorazione piu' ricca della stecca con inclusioni di madreperla; le scene sono a tutta pagina come nel secolo precedente e le “zone morte” sono  completate, eventualmente, con una selva di fiori.

Di questi anni sono i ventagli brise' dipinti con la nuova tecnica studiata da  monsieur Martin, costruttore di carrozze che ha inventato una laccatura molto piu' resistente e duratura dei colori a olio fino ad allora comunemente usati.
 
"I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio" Leonardo Da Vinci
© I Miei Ventagli - Privacy